Interventi per mantenimento alloggio in locazione e fondo inquilini morosi incolpevoli

15/11/2021  - 61 letture     Servizi sociali

Regione Lombardia e l'Ufficio di Piano per l'Ambito di Lodi in collaborazione con i Servizi Sociali Territoriali promuovono interventi di sostegno delle famiglie per il mantenimento dell'abitazione in locazione in relazione all'emergenza sanitaria COVID 19 e per iniziative a sostegno degli inquilini morosi incolpevoli.

Come inviare la domanda?

  1. Scaricare la Domanda di accesso qui sotto e compilare:
    1. Modulo 1) per fare domanda per la misura di sostegno all'affitto -Misura unica per il sostegno al mantenimento dell'alloggio,
    2. oppure il Modulo 2) per fare domanda per la misura per inquilini con intimazione di sfratto per morosità con atto di citazione per la convalida - Misura fondo inquilini morosi incolpevoli.
  2. Seguire le indicazioni del proprio Comune di residenza per consegnare la documentazione (lun. 9.00-13.30; Mar. 9.00-12.30 e 16.00-17.00; Mer. e Gio. 9.00-12.30; Ven. 9.00-13.30/16.00-17.00; Primo e Terzo Sabato del mese: 9.00-12.00.

Sarà possibile presentare le domande a partire dal 15 novembre 2021.

Nota:  i contributi saranno stanziati sino a esaurimento dei fondi previsti dalle D.G.R. 5324/2021 e D.G.R 5395/2021.

Chi può accedere ai contributi?

Misura di sostegno all'affitto: unica per il sostegno al mantenimento dell'alloggio.

Requisiti:

  • non essere sottoposto a procedure di rilascio dell'abitazione;
  • non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;
  • avere un ISEE max. fino a 26 mila euro;
  • essere residente nell'alloggio in locazione da almeno 6 mesi, a partire dalla data di presentazione della domanda.

È necessario essere in una delle seguenti condizioni:

  • perdita del posto di lavoro;
  • consistente riduzione dell'orario di lavoro/mobilità/cassa integrazione;
  • mancato rinnovo dei contratti a termine;
  • cessazione di attività libero-professionali;
  • malattia grave, infortunio, decesso di un componente del nucleo familiare.

Possono accedere alla misura anche nuclei familiari di pensionati anziani, il cui reddito provenga esclusivamente da pensione da lavoro/di vecchiaia/di anzianità e/o assimilabili, in grave disagio economico, o in condizione di particolare vulnerabilità, ove la spesa per la locazione con continuità rappresenta un onere eccessivo.ffitto:  misura unica per il sostegno al mantenimento dell'alloggio.

Misura per inquilini con intimazione di sfratto per morosità con atto di citazione per la convalida: misura fondo inquilini morosi incolpevoli.

Requisiti:

  • avere un ISEE max. fino a € 26.000,00;
  • essere destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità con atto di citazione per la convalida;
  • non essere proprietario di alloggio adeguato in Regione Lombardia;
  • essere titolare di un contratto di locazione e di risiedere nell'alloggio oggetto della procedura da almeno un anno.

È necessario essere in una delle seguenti condizioni:

  • perdita del posto di lavoro;
  • consistente riduzione dell'orario di lavoro/mobilità/cassa integrazione;
  • mancato rinnovo dei contratti a termine;
  • cessazione di attività libero-professionali;
  • malattia grave, infortunio, decesso di un componente del nucleo familiare.

Importante: si precisa che i contributi previsti da entrambi i provvedimenti non sono cumulabili con la quota destinata all'affitto del reddito di cittadinanza.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 avvisopdf - 89,39 kb15/11/2021 15:54:23
 domandapdf - 157,09 kb15/11/2021 15:54:23

Condividi:

Azioni:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto