Da lunedì 26 luglio al via il nuovo servizio sperimentale di Radiologia Domiciliare

23/07/2021  - 145 letture     Territorio

Medici analizzano una radiografia

L'ASST di Lodi, in conformità alle direttive e agli indirizzi di programmazione per l'anno 2021 indicati da Regione Lombardia, ha avviato uno specifico percorso nell'ottica del miglioramento della presa in cura dei pazienti fragili, non autosufficienti, caratterizzati il più delle volte da elevata complessità clinico-assistenziale, tra i quali rientrano i pazienti in ADI (Assistenza Domiciliare Integrata). La finalità è quella di sviluppare un modello organizzativo di presa in carico dei pazienti fragili che, attraverso un approccio multidisciplinare e integrato, sia idoneo a fornire una risposta concreta e fattiva alle complessità legate ai bisogni di salute di queste persone.

Proprio per migliorare la qualità delle cure domiciliari dei pazienti più fragili, l'ASST di Lodi - in collaborazione con ATS Città Metropolitana di Milano - ha introdotto nell'ambito dell'Assistenza Domiciliare Integrata un percorso sperimentale che assicura anche un'attività di Radiologia Domiciliare. L'attività sarà dedicata, in questa prima fase, all'esecuzione della Radiografia del Torace a domicilio. Il servizio sarà disponibile a partire dalla giornata di lunedì 26 luglio 2021.

Il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Libera Scelta, qualora ritenesse utile l'esecuzione di RX Torace per i propri assistiti in ADI, potrà richiedere il servizio compilando l'apposita modulistica e trasmettendo la richiesta alla UOC Valutazione Multidimensionale del Bisogno, via mail uovccss.lodi@asst-lodi.it o tramite fax 0371-372762.

Condividi:

Azioni:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto