Coronavirus e ripresa: prestiti senza garanzie e aiuti alle imprese

09/04/2020  - 235 letture     Coronavirus

Coronavirus e ripresa: prestiti senza garanzie e aiuti alle imprese

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.94 dell’8 aprile) il Decreto Liquidità Imprese (DL 23/2020), con le misure urgenti in materia di accesso al credito, adempimenti fiscali per le imprese e proroga di termini amministrativi e processuali.

Entrata in vigore del provvedimento: 9 aprile.

In sintesi

Per imprese fino a 499 dipendenti, professionisti, autonomi e negozianti 25.000 euro garantiti al 100%. Garantiti al 100% anche i prestiti fino a 800.000. Richieste di liquidità fino a 5.000.000 euro garantiti invece al 90%. Tutti i fondi vanno restituiti in 6 anni. Per le grandi imprese subito 50 miliardi di euro per l’export. Anche qui prestiti da restituire in 6 anni, a garantirli fino al 90% Sace. La società di Cassa depositi e prestiti è ora specializzata nel garantire le imprese nei loro impegni internazionali. Sospese le tasse per 10 miliardi. Stop versamenti IVA e ritenute per aprile e maggio. Il decreto prevede anche tasse ridotte a giugno. Dichiarazione dei redditi “a distanza”. Più tempo per sconti su compravendita della prima casa.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 dl-08-04-2020-n23pdf - 2461,96 kb09/04/2020 09:01:43

Condividi:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto