Bando Safe Working - io riapro sicuro. Aggiornamento di luglio 2020

Aperto fino al 10 novembre 2020

29/07/2020  - 60 letture     Territorio

Bando "Safe Working - io riapro sicuro". Aggiornamento di luglio 2020

La Camera di Commercio comunica che il bando Safe Working, già operativo dal 28 maggio, finalizzato a sostenere la riapertura in sicurezza delle attività delle micro e piccole imprese oggetto di chiusura obbligatoria in conseguenza all’emergenza sanitaria legata al Covid 19, ha subito delle modifiche che riguardano l’investimento minimo richiesto, l’inclusione di nuovi beneficiari e la riduzione della quota di Regione Lombardia.

L’investimento minimo richiesto per partecipare al bando è stato – infatti – ridotto a euro 1.300,00 (prima era 2.000,00) e la platea dei partecipanti è stata ampliata anche ai settori degli alloggi (sezione I Ateco 2007) e delle imprese culturali e creative (sezione R Ateco 2007).

La dotazione complessiva del bando è stata ridotta di euro 3 milioni attestandosi a di euro 16.180.000,00, messi a disposizione per 12,7 milioni di euro da parte di Regione Lombardia (prima erano 15,7 milioni di euro) e per 3.480.000,00 da parte del sistema camerale lombardo. A livello territoriale il fondo è costituito da risorse camerali per euro 150.000,00 e dalle risorse di Regione Lombardia a disposizione di tutte le imprese lombarde.

Si ricorda che l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto delle spese ammesse al 60% per le piccole imprese e al 70% per le micro imprese, nel limite massimo di 25.000 euro.

Al bando è possibile partecipare fino al 10 novembre 2020, salvo esaurimento anticipato delle risorse.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 bando-safe-working-luglio-2020pdf - 994,06 kb29/07/2020 13:16:17

Condividi:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto